Benvenuti a casa nostra. Home tour canadese

“Casa” è una parola capace di infondere tranquillità, senso di sicurezza, comfort.

C’è chi si sente veramente a casa solo nel luogo dove è nato, chi si sente a casa ovunque se ha vicino la persona giusta, chi trova un senso di casa lì dove le persone fanno vera comunità e chi, contemplando un panorama in totale solitudine, sa di essere a casa.

Noi, come forse saprai, abbiamo traslocato innumerevoli volte e imparare a trovare la propria armonia e un senso di familiarità, a prescindere dall’involucro, è diventata una necessità.

Pensiamo che ognuno debba entrare nell’ambiente nel quale vive, che sia un monolocale o una villa, e sentirsi in pace: chiudere la porta al mondo che sta al di fuori, ritrovare un luogo che calmi la mente e ricarichi le batterie.

Ogni persona ritrova queste sensazioni in modo diverso. Per noi, ancora una volta, l’approccio è minimalista. Amiamo gli spazi liberi, le superfici sgombre, lasciando esposto solo quello che è veramente necessario.

Per questo motivo, quando ci hanno mandato le foto della casa che abbiamo scelto a Vancouver, ci siamo subito innamorati: grandi spazi (che personalmente apprezzo ancora di più, avendo vissuto anche in appartamenti minuscoli), molteplici possibilità di storage, luce ovunque e una vista capace di regalare emozioni ogni giorno, tra bosco e oceano.

 

Ci avete chiesto spesso di vedere il luogo nel quale viviamo e abbiamo deciso, con un po’ di imbarazzo ma anche con grande piacere, di farvi entrare.

Come vedrai, abbiamo acquistato diversi mobili e complementi di seconda mano. 

Ci piace infatti l’idea di ridare vita a qualcosa che altrimenti verrebbe buttato, pur avendo ancora molto da offrire. Inoltre, preferiamo spendere i nostri soldi per quello che pensiamo valga davvero la pena, come ad esempio tutta l’attrezzatura che utilizziamo per il nostro business o per quei piaceri che decidiamo di concederci ogni tanto. Se qualcosa invece sappiamo che non sarà molto sfruttato, come ad esempio il televisore, scegliamo volentieri un’opzione second hand.

Per alcuni casa nostra potrà sembrare un po’ vuota, forse un po’ fredda, e capiamo perfettamente questo punto di vista. Tuttavia, è il nostro modo di sentirci in pace, di avere da pulire solo il necessario per non investire il tempo in qualcosa che non ci dà indietro valore, di vivere in un luogo che viene riempito da persone e non da cose.

Allora accomodati, se vuoi fare un giro, ecco il nostro home tour.

Condividi

4
Lacia un commento

avatar
2 Commenti
2 Risposte
0 Followers
 
Commenti con più reazioni
3 Commenti dell'autore
AlicesLifestyleMichela Rimessialessandra Cecconi Commenti recenti dell'autore
più recenti meno recenti più votato
alessandra Cecconi
Ospite
alessandra Cecconi

Che dire ? favolosa ed un senso di serenità anche vedendola da un iphone Sono tremendamente innamorata di Vancouver e di Vancouver Island dove sono stata proveniente dall Alaska . Mai dimenticherò Tofino con il tempo speso per il whale watching Che devo dirvi?… per me vedervi in questo contesto mi ha regalato gioia….. La casa non è fredda e che la abitate da poco e tutte le idee vi verranno di giorno in giorno come quella della second hand Io credo e spero di essere alla vigilia del mio moving .. comunque Usa è deciso x Los Angeles dove… Leggi »

Michela Rimessi
Ospite
Michela Rimessi

Proporrei Bologna come città italiana 🙂 Per il resto che posso dire se non che siete una bella coppia allineata in una visione e missione comune. È un piacere guardarvi, ascoltarvi e riflettere su quello che dite per prendere ispirazione. Favolosa la filosofia dell’usato. Lo pratico da una decina d’anni, quando in Italia era ritenuto poco chic. Forse ero io troppo avanti 🙂 Fortunatamente si sta diffondendo anche la pratica dell’affittare gli oggetti solo per il tempo necessario, come la bilancia per pesare i neonati. Se la noleggi, risparmi e non hai oggetti ingombranti inutilizzati. Sposo totalmente la linea di… Leggi »

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart