le 10 cose che puoi fare da domani per migliorare significativamente la tua vita

 Non è necessario un cambiamento radicale e drastico per migliorare significativamente la qualità della propria vita! Anzi, sono i piccoli accorgimenti che prendiamo giorno dopo giorno e che rendiamo nostri, integrandoli alla quotidianità e rendendoli abitudini consolidate, che danno un nuovo significato alle nostre giornate e possono fare una sostanziale differenza. Ho deciso di raggruppare le 10 azioni che hanno avuto un impatto sulla mia vita e che ancora oggi sono parte della mia quotidianità.

Non è necessario un cambiamento radicale e drastico per migliorare significativamente la qualità della propria vita! Anzi, sono i piccoli accorgimenti che prendiamo giorno dopo giorno e che rendiamo nostri, integrandoli alla quotidianità e rendendoli abitudini consolidate, che danno un nuovo significato alle nostre giornate e possono fare una sostanziale differenza.

La buona notizia è che puoi iniziare a implementare queste nuove piccole abitudini da oggi stesso.

Ho deciso di raggruppare le 10 azioni che hanno avuto un impatto sulla mia vita e che ancora oggi sono parte della mia quotidianità.

1. Fai il letto ogni mattina

E' una delle azioni più banali, che spesso ci vengono insegnate quando siamo bambini. Eppure, pare che il 70% delle persone non faccia il letto al mattino. Io facevo parte di questa percentuale, lo ammetto! Ma ora ne sono uscita con orgoglio. Riassettare le coperte è questione di qualche minuto e apporta enormi benefici. La stanza risulta molto più ordinata e questo porta ordine anche dentro la nostra mente. Infatti c'è una stretta correlazione tra disordine interiore e disordine degli spazi circostanti. Inoltre è il primo compito portato a termine del mattino, regalando così una sensazione di compimento, già di prima mattina. 

2. Scrivi almeno un pensiero di gratitudine

Per chi mi segue su Instagram e su Youtube, non è una novità che per me la pratica della gratitudine sia uno strumento miracoloso. E' la capacità di vedere il valore anche nelle difficoltà, di educare la propria mente ad apprezzare invece di criticare. E' un esercizio a tutti gli effetti, spesso non viene naturale, ma si acquisisce in poco tempo e, posso affermare con certezza, che apporti un miglioramento significativo alla propria vita. Ogni giorno, scrivi su un diario o sulla tua agenda un pensiero di gratitudine verso qualcosa o qualcuno. Ricorda che ogni situazione nasconde un lato positivo e un'opportunità: sta a te scovarli!

3. Segui la regola del 10-3-1

3 piccoli accorgimenti per migliorare la tua salute. E' noto a tutti che dormire bene sia fondamentale per condurre una vita sana e felice. La mancanza di sonno, nel lungo periodo, può portare a stati di ansia e depressione. Inoltre, è fondamentale porre l'attenzione sulle condizioni in cui dormiamo, per rendere al meglio sul lavoro e nello studio. Vi propongo quindi una regola semplicissima, che può fare un'enorme differenza sulla qualità del sonno.

  • 10 ore prima di dormire, non consumare più caffeina (ad esempio, se vai a dormire alle 23, programma l'ultimo caffè per le 13). Anche se riesci perfettamente ad addormentarti bevendo caffè nel tardo pomeriggio o sera, la qualità del sonno ne risente enormemente.
  • 3 ore prima di dormire, non consumare più cibo e/o bevande alcoliche. Lasciare allo stomaco il tempo per digerire e per risposare, prima di rallentare la propria funzionalità, è una buona regola per rendere il nostro sonno tranquillo. (Ho imparato a cenare non più tardi delle 19 dalle culture anglosassoni e il mio sonno è migliorato significativamente!!)
  • 1 ora prima di dormire evita qualunque tipo di schermo. Dalla televisione, al computer al cellulare. Questo permette al tuo cervello di rallentare naturalmente e di calmarsi. La tua vista si riposa e quando andrai a dormire, il tuo corpo sarà preparato per la notte. Inoltre è un'ottima opportunità per spendere del tempo di qualità con le persone con cui vivi.  

4. Tieni il telefono spento (o in modalità "aereo") per la prima ora della giornata

Siamo così dipendenti dal telefono cellulare, che spesso ce lo ritroviamo attaccato al naso ancora prima di aprire gli occhi. Risultato: il mondo esterno entra nella nostra vita influenzando pesantemente il nostro umore. Una cattiva notizia, una "non risposta" o una e-mail che non aspettavamo, hanno il potere di influenzare il modo in cui ci svegliamo e di conseguenza il modo in cui reagiamo nel corso della giornata. Tutto può aspettare e i benefici di scegliere su cosa porre l'attenzione non appena svegli, invece di lasciare alla tecnologia questa opportunità, sono sorprendenti. Riscoprirai la pace, il silenzio e la tranquillità rimanendo presente e godendoti le sensazioni che ti circondano nella prima ora della tua giornata.

5. Pianifica e definisci le priorità

Ogni giorno scrivi su un diario i tre compiti che vuoi portare a termine prima della fine della giornata. Scrivili inoltre in ordine di priorità. Questa pratica di aiuterà a fare chiarezza su quello che devi fare ed è una buona strategia anti-procrastinazione. E' importante che i compiti siano solo tre, perché questo ti forzerà a definire delle priorità e a concentrarti su ciò che è veramente importante/urgente.

6. Riordina la scrivania, la cucina e il bagno prima di andare a letto

Ogni sera, prima di andare a letto poniti l'obiettivo di spendere 15 minuti a riordinare. Come per il punto 1, di questo articolo,  un ambiente ordinato concilia un ordine mentale necessario per ridurre l'ansia e migliorare l'umore. Sono solo 15 minuti, ma fanno la differenza nel ridurre il carico di lavoro nella fase di pulizie settimanali. Questo accorgimento, inoltre, rinforza un circolo virtuoso di piccole abitudini per prenderci cura di noi. Ad esempio, riordinare la casa, prima di andare a letto,richiama l'abitudine di dedicare tempo a noi stessi, compiendo azioni quali struccarsi, lavarsi i denti, massaggiare una crema specifica ecc.

7. Medita

Anche in questo caso, chi mi segue non sarà stupito di vedere questa pratica presente anche in questo articolo. Ci sono mille modi per meditare. Per iniziare a percepire i benefici può bastare anche solo ritagliarsi 5-10 minuti al giorno per concentrarsi sul proprio respiro, chiudendo gli occhi e lasciando andare la tensione e i pensieri negativi. Tutti possono farlo e può essere un valido aiuto per allontanare i pensieri ossessivo-compulsivi, l'ansia e la negatività.

8. Leggi per almeno 15 minuti un libro(non fiction)

Non si finisce mai di imparare e i libri sono fonte costante di spunti di riflessione. La conoscenza catalizza il cambiamento e spesso un libro può risultare un punto di svolta per la nostra vita. Ogni giorno, dedicare  15 minuti ad assorbire nuove informazioni e nuovi punti di vista, si traduce in circa 2 libri al mese, che si traduce in 24 libri all'anno. Lascio a voi la conclusione. 

9. Cammina almeno 10 minuti ascoltando qualcosa di motivazionale

Utilizziamo sempre la scusa di non avere tempo per noi stessi, ma ognuno, indipendentemente dallo stile di vita, può incorporare 10 minuti di camminata al giorno. Che sia parcheggiando l'auto più distante dall'ufficio o per andare a fare la spesa, poco importa. E' un'azione che aiuta a ridurre l'ansia, rilasciare le tensioni, risveglia il corpo e ci fa sentire bene. In aggiunto possiamo ascoltare qualcosa che sia d'ispirazione, che apporti conoscenza o che ci motivi al cambiamento. Oggi sono disponibili audio-books di ogni genere, podcast e anche video Youtube di cui possiamo scaricare l'audio. Incorporare questa pratica nella mia quotidianità significa definire le intenzioni per vivere una giornata più efficace, efficiente e in generale più serena! (Consiglio in più: questa pratica rende al massimo se fatta entro 10 minuti dal risveglio, alzati, lavati i denti ed esci di casa per soli 10 minuti, ti cambierà la vita ;-) )

10. Sfida te stesso ad uscire dalla tua zona di comfort

La quotidianità spesso ci regala sicurezza. Noi decidiamo i nostri ritmi, quello che ci fa sentire al sicuro e come agire, giorno dopo giorno, per evitare qualunque situazione che ci generi quella tanto temuta sensazione di disagio. Ma, non necessariamente il disagio è negativo. Anzi. Misurare sé stessi facendo un passo al di fuori della propria zona di comfort è fonte di crescita e spesso genera soddisfazioni che non puoi trovare nelle situazioni che ti fanno sentire al sicuro. Potrebbe essere semplicemente prendere la parola in gruppo, se siamo timidi oppure partecipare ad una lezione di ballo, se ci sentiamo imbarazzati a ballare o ancora chiedere ad un ragazzo di uscire invece di aspettare che sia lui a farlo. Sicuramente non è piacevole provare quel senso di disagio, che però in breve tempo si trasforma in eccitazione e orgoglio per aver superato qualcosa che pensavamo non fosse superabile. Incorporare queste piccole sfide nella quotidianità garantisce un cambiamento positivo nella propria vita.

Iscriviti alle mia mini-serie di 7 giorni per sfidarti a migliorare la tua vita!

 

E soprattutto, prendi la vita con positività. Vivila con energia e ricorda a te stesso che il cambiamento è possibile, in qualunque condizione, a qualunque età e in qualunque momento. Le piccole cose fanno al differenza, sei pronto per provare?!